Phi Phi Island

Dopo aver trascorso qualche giorno a Puket, abbiamo deciso di andare a Ko Phi Phi. Avevo delle alte aspettative per queste isole. Tutti ne parlano come un posto paradisiaco, dove le spiaggie bianche incontrano le acque cristalline. Un luogo incontaminato dove si sta a tu per tu con la natura. Però devo essere sincera, all’inizio sono rimasta un po’delusa. Ora vi racconto perchè:

Le cose sono inizate a degenerare quando prorpio alle Phi Phi Isalnd hanno girato il film “The Beach” con Leonardo di Caprio. Da allora tutti vogliono andarci per scattare qualche “selfie” proprio in quella spiaggia. Si è creato un vero e proprio turismo di massa incontrollato, senza pensare che l’isola non è in grado di sostenere questi ritmi all’infinito.

Dopo lo Tzunami del 2004 che ha distrutto tutto, avevano la possibiltà di ricostruire le varie strutture turistiche con un senso logico, rispettando l’ambiente. Purtroppo così non è stato e hanno costruito tantissimi alberghi, ristornati e negozi tutti attaccati. E ancora oggi continuano a costruire distruggendo la vegetazione.

IXnOI8Y
Cantiere davanti alla spiaggia Loh Dalam Beach (Novembre 2015)

 

Tuttavia c’è un modo per vivere veramente l’isola, stando lontani dai vari “party” e festini sulla spiaggia! ora vi spiego come: 

Il nome Phi Phi si riferisce a due isole: “Ko Phi Phi Don” dove si trovano le strutture alberghiere ed è il punto di arrivo dei traghetti, e Ko Phi Phi Leh completamente disabitata dove non è possibile alloggiare. Si può raggiungere solo con delle escursioni giornaliere in barca.

Ko Phi Phi Don:

E’ qui che si concentra il turismo di massa, ma si può tranquillamente “evadere” evitando la spiaggia principale (Loh Dalam Beach) dove tutti vanno a prendere il sole per due motivi principali: uno perchè è la più vicina agli alberghi, e due perchè la maggior parte dei turisti, alla mattina sono ancora troppo ubriachi dal party della sera prima per poter raggiungere altre spiaggie.

Detto questo, avventuratevi per i sentieri e raggiungete le spiaggie più lontante come “Long Beach”. Il sentiero è meraviglioso, si va a contatto con la vera natura dell’isola.  Se non avete voglia di camminare una valida alterantiva sono le “Long Tail Boat” che fanno servizio taxi tra una spiaggia e l’altra.

pExQPWg
Sentieri interni all’Isola

 

N9iwaHv
Long Beach

La mia spiaggia preferita è Modee Bay . Una lunga spiaggia bianca desetra, mare azzurro cristallino, una barriera corallina meravigliosa, perfetta per lo snorkeling e alte palme sulla spiaggia. Qui regna la pace ed il silenzio, si sente solo il rumore delle onde del mare. Per me è questa la vera Isola! 

zUKVZi0
Modee Bay

Un altro posto da vedere assolutamente è il Punto Panoramico. Ci si arriva tramite una lunga scalinata e successivamente un lungo sentiero in salita. La fatica è tanta ma una volta arrivati in cima si viene ripagati da una vista che toglie letteralmente il fiato.

qqo73nT
Sentiero per il Punto Panoramico
h9Fe6dq
Vista del Punto Panoramico

Sull Isola non esitono strade ma soltanto percorsi pedonali, perciò non troverete macchine o taxi. Gli abitanti offrono il trasporto bagagli su dei carretti fino all’Hotel. Sempre allo stesso modo trasportano la merce dal porto ai ristoranti.

gQrBYIC
Centro di Tonsai

Ko Phi Phi Leh

Come ho già detto prima è un isola selvaggia completamente disabitata. Si può raggiungere solo con delle escursioni sulle Long Tail Boat. Ci sono escursioni di mezza giornata oppure intera giornata. Di solito si fa tappa nella baia dove si trova la Viking Kave dove ci sono i nidi di rondini. Successivamente si va a Maya Bay . Nella baia si può fare snorkeling, mentre per andare sulla famosa spiaggia bisogna pagare 400 bhat perchè è un Parco Nazionale. Si prosegue per Monkey Beach una spiaggia abitata dai macachi.

Nonostante il Turismo di massa incontrollato, oggi si può ancora assaporare la vera identità dell’isola allontanandosi dal centro affolato. Ma ancora per quanto tempo sara possibile? Prima che questo paradiso crolli, mi auguro che le autorità prendano in mano la situazione e fissino dei limiti.

Le Phi Phi Islands le voglio ricordare così, con i suoi magnifici Tramonti.

grhZKid

 

Annunci

6 thoughts on “Phi Phi Island

  1. che peccato rovinare dei posti così paradisiaci in questo modo!
    Alcuni luoghi dovrebbero rimanere incontaminati, per fare turismo di massa ci sono già ben altre località.
    Comunque che incanto essere stata lì, sei fortunata 🙂

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...