Barcellona: Parc Guell

Se cercate un posto dove rilassarvi immersi nella natura, il Parc Guell fa al caso vostro. In questa sua opera Gaudì volle creare una sorte di città giardino riservata ai ricchi di Barcellona. Una volta era un parco con accesso gratuito, ma oggi dopo varie polemiche, si paga l’ingresso per la zona monumentale. Come potete vedere dalla foto, la zona in giallo è quella a pagamento, il resto del parco è gratuito.

Zona Gialla a pagamento
Zona Gialla a pagamento

La prima cosa che attira l’attenzione dei turisti, sono le due casette all’ingresso del parco. Sembrano fatte di marzapane, proprio come nella fiaba di Hansel e Gretel . Proseguendo troviamo la scalinata principale, sorvegliata dalla famosissima Salamandra. Diventata il simbolo di Barcellona, la  sua riproduzione si trova ovunque.

IMG_4048
La salmandra più fotografata del mondo.

Termnata la scalinata, si trova la Sala Hipostila, una foresta di 86 colonne di pietra.  Hanno la funzione di sorreggere una grande piazza. Questo enorme portico era stato ideato per ospitare un mercato. Le colonne sono volutamente inclinate, per dare l’idea di essere all’interno di un bosco.

DCIM100GOPRO

Sopra la Sala troviamo un ampia terrazza, dove si gode di un ottima vista su Barcellona. Qui i turisti scattano foto e si rilassano sulla lunghissima panchina a forma di serpente, decorata con la techinica del mosaico, venne chimata Banc de Trencadis.

IMG_4007

Il parco è attraversato da strade e viadotti, realizzate per far passare le carrozze trainate dai cavalli. Passeggiando, è facile incontrare vari artisti di strada, che animano il parco con i loro spettacoli.

IMG_3969

INFORMAZIONI UTILI:

Per raggiungere il parco con la metro, le fermate sono: Vallarca e Lesseps (linea tre). L’ingresso al parco è limitato, perciò vi consigli di decidere l’orario e acquistare il biglietto on line un giorno prima sul sito: http://www.parkguell.cat/en/buy-tickets/

Annunci

10 thoughts on “Barcellona: Parc Guell

  1. Incredibile ma vero quando due anni fa sono stata a Barcellona con le amiche abbiamo visitato solo la parte gratuita perché eravamo a corto di soldi. Ci sono un pó rimasta male.. non sapevo fosse diventato a pagamento ma di certo ne vale la pena.

    Liked by 1 persona

    1. Io ci andai parecchi anni fa quando era ancora gratuito, quando ci sono ritornata alla fine di settembre di quest ‘anno ci sono rimasta un po male. Diciamo che Parc Guell era una delle pochissime attrazioni di Barcellona non a pagamento! Anche perché il prezzo dell’ingresso alle varie attrazzioni è abbastanza altro si va dai 15 ai 20 euro… questo fa di Barcellona una città non proprio economica!

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...