Le Escursioni nell’Isola di Sal

IMG_0594

Nel Isola di Sal ci sono molte cose da vedere. Il mio consiglio è di non affidarsi alle escursioni che vendono all’interno dei villaggi, a mio parere troppo costose e finte.
I capoverdiani conoscono molto bene la loro terra, infatti nelle spiagge davanti ai villaggi ci sono i cosidetti “beach boys”.
Sono ragazzi che propongo escursioni in giro per l’isola.
Di solito durano mezza giornata, vi portano con un pulmino e tappa dopo tappa vi raccontano la storia di Sal.
Non preoccupatevi tutti i ragazzi capoverdiani parlano benissimo l’italiano, sono molto simpatici e affidabili!
Se invece non siete amanti delle escursioni in gruppo, potete optare per un giro dell’isola in pick up.
A Santa Maria troverete moltissimi ragazzi sui pickup disposti a offrirvi un tour completo (con loro potete contrattare il prezzo).
Un altra alternativa è quella di affittare un pickup, un quad o uno scooter per una giornata intera, io l’ho fatto e mi sono divertita moltissimo a guidare per le strade sterrate dell’isola.

IMG_0532
On the Road

Le tappe da non perdere:
PONTA PRETA
Sulla costa occidentale si trova la spiaggia di Ponta Preta, raggiungibile a piedi da Santa maria oppure con un taxi.
Famosa per la sua enorme duna di sabbia, è una spiaggia molto amata dai turisti specialmente dai surfisti per la forte risacca del mare.
Qui c’è un un solo bar, dove poter mangiare o bere un cocktail , io vi consiglio di andare all’ora del tramonto.

La Spiaggia di Ponta Preta
La Spiaggia di Ponta Preta
Il Tramonto sulla spiaggia di Ponta Preta
Il Tramonto sulla spiaggia di Ponta Preta

LE SALINE
Una tappa davvero interessante e suggestiva sono le Saline all’interno di un cratere vulcanico.
Furono costruite da un commerciante portoghese intorno al 1830, oggi dismesse sono un attrattiva turistica.
Si può addirittura fare il bagno nelle saline. A causa dell’alta concentrazione del sale si galleggia sull’acqua, proprio come nel mar morto.
Inoltre si possono fare trattamenti di talassoterapia oppure massaggi con oli aromatici.

Le saline
Le saline

L PICCOLO PAESINO DI PEDRA DE LUME
Prima di arrivare alle Saline, troviamo questo minuscolo paesino, dove ci sono una decina di case e pochissimi abitanti.
C’è anche un pittoresco porticciolo dove sono armeggiate alcune barche dei pescatori.

IMG_0355

I BAMBINI DELLE FAVELAS
Un incontro molto speciale è certamente con i bambini delle favelas.
Un incontro che tocca il cuore nel profondo.
Prima di arrivare in queste baraccopoli, è possibile acquistare nelle botteghe del paese qualcosa da portare in dono (ad es. pacchi di riso, matite colorate, quaderni ecc…)
Quando i bimbi vedono arrivare in lontananza il pulmino dei turisti, iniziano a correre, sanno che stanno arrivando tante persone con dei regali per loro.In questa parte dell’isola si trovano gli abitanti più poveri, ma sono comunque aiutati dalla comunità.

P1000573P1000582

P1000589

BURRACONA E L’OCCHIO BLU
In questa zona all’interno dei bacini rocciosi di origine  vulcanica , si sono formate piccole pozze sopra il livello del mare dove il ricambio dell’acqua è assicurato in maniera naturale dall’alta marea.
Se la risacca non è violenta, si può tranquillamente fare il bagno, facendo un bel tuffo dalla scogliera.
A mezzogiorno, quando il sole splende alto nel cielo, in un buco nella roccia si può vedere il famoso “occhio blu” nell’oceano.

Buracona
Buracona

IMG_2407

sal_9eke5.T0

ESPARGOS
La Capitale dell’isola è Espargos, dove vivono la maggior parte delle famiglie capoverdiane.
Merita sicuramente una visita, se siete con un auto noleggiata vi consiglio di salire fino all’osservatorio, dove godrete di una vista meravigliosa!

IMG_0551IMG_0553

PALMEIRA

Nel piccolo paesino di Palmeira si torva il porto principale dell’Isola. Tutte le merci che non arrivano per via aerea, passano da qui. In particolare arriva il carburante per le varie compagnie aeree, infatti dietro al porto troviamo enormi serbatoi di Enacol e Shell.

Alla sera a Palmeira, troverete una donna Capoverdiana che davanti a casa sua, cucina sulla brace il  “PINCHO”. Sono degli spiedini di carne, una specialità sull’isola. Sono davvero buonissimi, vi consiglio di provarli!

IMG_0572
Il porto di Palmeira, sullo sfondo le cisterne di carburante.

IMG_0570

Queste secondo me, sono le tappe più belle da fare in un escursione in giro per l’isola. Fatemi sapere cosa ne pensate! A presto!

Annunci

4 thoughts on “Le Escursioni nell’Isola di Sal

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...